Costi di trading


Il nostro impegno è quello di diminuire i costi del trading su CFD

Commissioni su CFD

Commissione sui CFD sull’azionario pari a € 5*

Clicca qui per vedere tutti i cambiamenti delle commissioni

Quali sono i costi dello spread?

Più piccolo è lo spread , minore sarà il costo per eseguire un’operazione. Gli spread sono leggermente più ampi fuori dall’orario di negoziazione per strumenti come gli indici, con cui si può operare 24 ore al giorno. Ciò è dovuto alla minore attività sul mercato.

Guardando la finestra di quotazione, lo spread è calcolato come la differenza tra il prezzo d’acquisto e il prezzo di vendita. Nelle’esempio seguente del Crude Oil West Texas lo spread è di 4 punti. Quindi, per ogni contratto negoziato l'impatto dello spread sulla transazione sarà di €4

cfd_trading_costs_1.jpg

Note: A differenza dei nostri concorrenti, il prezzo di molti strumenti offerti presentano ulteriori cifre decimali. In questo modo offriamo ai nostri clienti una visione più accurata del prezzo sottostante. Ciò ci permette anche di offrire spread frazionati su molti strumenti.

Puoi vedere gli spread storici in qualsiasi momento usando il grafico spread:

cfd_trading_costs_2.jpg

Che cosa sono i costi di mantenimento?

Per ogni transazione che rimane aperta oltre l’orario di chiusura (23:00 italiane), sarà sostenuto un costo di mantenimento. Il costo di mantenimento è la somma di due componenti:il costo di finanziamento e il costo del ‘carry’.

Costo di mantenimento = costo di finanziamento + costo del ‘carry’

Il costo di finanziamento è applicato alla parte di ogni transazione finanziata da CMC Markets e il costo del 'carry', che equivale al costo associate al possesso fisico dell’attività finanziaria, è applicato al valore totale della posizione. Se uno strumento non è quotato in valuta locale, il tasso di cambio corrente di CMC Markets sarà applicato al costo di mantenimento totale.

Costi di finanziamento?

Sono applicati solamente su indici, azioni, Titoli di Stato e materie prime

Quando compri o vendi un CFD con CMC Markets, puoi scegliere di prendere a prestito soldi per finanziare la tua posizione. Il costo di finanziamento è pari al costo di ‘prendere a prestito’ il valore del tuo investimento non finanziato personalmente. Il costo del finanziamento viene calcolato in base al tasso di prestito interbancario. L’ammontare del costo del finanziamento dipenderà dal margine scelto. Ricorda, con i margini personalizzabili decidi tu quanto prendere a prestito.

Costo del finanziamento = (valore totale della posizione – ammontare del margine) x tasso di finanziamento /

numero di giorni nell’anno in corso

Cos’è il costo del ‘carry’?

Essi sono applicati solamente su materie prime, Titoli di Stato e valute.

Investire direttamente in alcune attività finanziarie, come materie prime, titoli di Stato e valute, prevede un costo o un beneficio associato alla detenzione fisica dell’attività per un determinato periodo di tempo. Per esempio, all’acquisto del petrolio, sono connessi interessi, costi (o benefici) stagionali, costi di magazzino associati alla detenzione del petrolio fino alla data di scadenza. Il costo del ‘carry’ rappresenta il costo connesso al possesso di un asset.

Costo del finanziamento = (valore totale della posizione – ammontare del margine) x tasso di finanziamento /

numero di giorni nell’anno in corso

Avviso: Per azioni e indici, il costo del ‘carry’ non è applicato. Aggiustamenti di prezzo sono applicati quando ci sono movimenti associati ad azioni societarie o annuncio di dividendi.

Calcolo del costo di mantenimento

Immagina di andare long su Brent Crude Oil per approfittare di un mercato del petrolio al rialzo. Il valore totale della tua posizione è di €10000 e il margine scelto per questo strumento è del 3%. Sarà quindi accantonato un margine iniziale di soli €300. Di conseguenza, è stato preso a prestito l’importo residuo da CMC Markets, per un totale di €9700.

Costo del finanziamento:

Assumiamo che il tasso di finanziamento sia del 4%, il costo del finanziamento sarà uguale a:

[##27##]

Costo del ‘carry’:

Teoricamente, comprando questa commodity, bisogna pagare il costo di magazzino del petrolio fino alla data di scadenza. Per questo motivi, é necessario pagare il costo del ‘carry’anche se non vi è il possesso materiale dell’attività finanziaria.

Il tasso del costo del ‘carry’ varia tra gli strumenti,ma supponiamo che il tasso in questo caso sia del 1,5%. Il costo del ‘carry’ sarà pari a:

cfd_trading_costs_4.jpg

Costo di mantenimento totale

Costo di mantenimento = costo del finanziamento + costo del ‘carry’

Costo di mantenimento = €1.06 + €0.41 = €1.47 al giorno

Avviso: Avviso: se lo strumento non è espresso in moneta locale, il costo del mantenimento sarà convertito secondo il tasso di cambio di CMCMarkets.

Puoi visualizzare il costo del trading ogni volta che vuoi cliccando su l’icona Conto e poi sul pannello Storico.

Resoconto dei costi di mantenimento

Puoi visualizzare il costo del trading ogni volta che vuoi cliccando su l’icona Conto e poi sul pannello Storico. Ogni giorno, dopo le ore 23:00, sarà calcolato il costo del mantenimento e sarà sottratto dal tuo conto. È sufficiente fare click sulla voce sintesi di finanziamento e sarà visualizzata una descrizione dettagliata dei costi di mantenimento.

Avviso: E’ necessario avere abbastanza soldi sul conto per coprire i costi di mantenimento.

cfd_trading_costs_5.jpg

Stampa queste informazioni

Sulla piattaforma troverai un’icona dello storico completo della tua attività di trading e i costi associati. Puoi selezionare solo le voci che t’interessano e stamparle nel formato che vuoi.